Ajko Nails Italia shop

Eseguire la pedicure con regolarità è fondamentale per il benessere non solo dei piedi, ma di tutto l’organismo. Eppure, molto spesso le clienti sembrano ricordarsi di quanto sia importante prendersi cura dei propri piedi solamente durante i mesi estivi, quando si inizia a indossare calzature aperte.

La verità è che questo trattamento andrebbe eseguito con regolarità durante tutto il corso dell’anno, perché il piede ha un’importanza troppo grande per poter essere trascurato. È infatti quell’estremità del nostro corpo che ci permette di muoverci, ammortizzare, saltare e camminare, sostenendo ogni giorno il nostro peso. Per questo merita le dovute attenzioni… e anche qualche piccola gratificazione!

Ma il momento della pedicure non deve essere visto dalle nostre clienti solo come un abbellimento: si tratta di un vero e proprio appuntamento per ripristinare e preservare l’igiene e la salute dei loro piedi.
In quest’occasione possiamo verificare le condizioni della lamina, preservandola nel modo corretto e tenendo sotto controllo eventuali cambiamenti di colore che potrebbero essere segnale di infezioni batteriche. Bisogna però ricordare che non è mai nostro compito effettuare diagnosi; è molto meglio consigliare alle clienti di chiedere il parere di un dermatologo. 

Piedi che “respirano” e falsi miti

La vita del piede si svolge per la maggior parte dell’anno all’interno di calzature tecniche, come scarpe antinfortunistiche, calzature dedicate all’ambiente sanitario o all’attività fisica e così via, arrivando fino alle scarpe per il tempo libero. Insomma, è evidente che l’estate sia l’occasione adatta per dedicare ai nostri piedi un po’ di respiro! Ma attenzione, non confondiamo i termini…

La pelle e le unghie traspirano (non “respirano”!) e ciò significa che l’aria vi passa attraverso senza essere trattenuta. Per questo motivo i trattamenti cosmetici non “soffocano” le unghie: la loro copertura attraverso materiali fotoindurenti, anzi, rende la superficie della lamina più omogenea e impermeabile, semplificando l’igiene domiciliare.
In conclusione, la necessità di interrompere e fare delle pause dai trattamenti cosmetici per lasciare “respirare” le unghie non è altro che un falso mito. 

La struttura del piede

Il piede è costituito da due aree: la regione dorsale, ovvero la parte superiore, formata da pelle con annessi cutanei (formazioni anatomiche che condividono la stessa origine della pelle, come unghie e bulbi piliferi) e la regione plantare, priva di annessi cutanei. Quest’ultima è quella zona che parte da sotto le dita e arriva all’altezza del calcagno. È l’area del piede che più spesso viene trascurata dalle clienti: i cheratinociti (le cellule più numerose dell’epidermide), se non esfoliati correttamente, si stratificano, creando ragadi e screpolature notevoli. A giocare un ruolo importante è anche la difficoltà nell’effettuare da sole una corretta pulizia ed esfoliazione della zona, specialmente per le persone in sovrappeso o in condizioni di limitate capacità motorie. 

In conclusione:

Il trattamento di pedicure ha un’importanza decisiva in ogni momento dell’anno e bisogna aiutare le nostre clienti a prendere consapevolezza di questo. Il segreto per riuscirci è far vivere loro non una semplice pedicure, ma una SPA pedicure: una coccola, un appuntamento con il benessere; un vero rituale di bellezza reso possibile dall’utilizzo di prodotti dedicati, nati dallo studio di principi attivi, texture e profumazione.

Solo in questo modo le clienti vivranno con trepidazione l’attesa per la prossima SPA pedicure! 

Stato del tuo ordine: Tel 388 3843309
Info generali sugli ordini: Whatsapp 392 2813103
Info generali sui corsi: Tel 380 1232320
X
Shopping cart
There are no products in the cart!
Continua a fare acquisti
0
You don't have permission to register

Reset Password